Skip to content
Emozioni del Gala Rinascita. Non solo sport, ma anche spettacolo alla Fiera Mediterranea del Cavallo

Palermo, 26 novembre – Suscita emozioni lo spettacolo equestre “Galà Rinascita”, con la puntuale regia di Maria Baleri di Fieracavalli che va in scena (oggi alle ore 16) al campo ostacoli “La Favorita” nell’ambito della 5° Fiera Mediterranea del Cavallo che si svolge in contemporanea con i due week-end del concorso internazionale di salto ad ostacoli.
Diversi i quadri a cavallo rappresentanti e fra questi “Il mito di Chirone, D’amore e di luce” interpretato da Giuseppe Cimarosa. L’artista di Castelvetrano che pur essendo nipote del boss mafioso Matteo Messina Denaro, anche nella giornata contro la Violenza sulle Donne, ha manifestato e ribadito con una toccante esibizione il suo forte “No” alla mafia ed alla violenza. Una testimonianza d’impegno civile di particolare valore rafforzata dallo svolgersi proprio sul campo intitolato al piccolo Giuseppe Di Matteo, rapito da un campo di equitazione mentre si allenava e poi barbaramente ucciso dai mafiosi. Applaudite anche le esibizioni di Michael Mulè e Galiya Khmatshina in “Un amore così grande”, Michelangelo Calì ed il suo “Rodrigo” sulle musiche di nuovo Cinema Paradiso di Ennio Morricone hanno reso omaggio alla libertà e alla rinascita della Sicilia dopo lo sbarco degli Alleati nel luglio del 1943. E poi ancora Giuseppe Cimarosa stavolta con la compagnia del Teatro Equestre in “Anthitesis”. Per il valore culturale dei contenuti del Gala Rinascita l’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia ha invitato le scolaresche a recarsi alla manifestazione.
Anche oggi, domenica, sempre sul Campo “Giuseppe Di Matteo”, i bambini potranno avere il “battesimo della sella” (ore 9) in monta western e inglese e anche l’incontro ravvicinato con i rapaci. Nell’intenso programma esibizione di cavalli siciliani da sella (ore 11) e di cavalli Sanfratellani (11.20) la 2° “Coppa Sicilia Gimkana Western” (11.30). Dalle 9.30 alle 17 nell’area famiglie laboratori con asini, giochi, attività ludiche e battesimo della sella anche con i pony. Nell’area biodiversità (dalle 17.30 alle 20) esposizione di equidi, bovini e ovini autoctoni siciliani a cura dell’Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia. La Fiera Mediterranea del Cavallo riprenderà giovedì 30 e si concluderà domenica 3 dicembre unitamente alla 38° “Coppa degli Assi
richieste accredito da inviare a segreteria@stratosdmp.it

Altre news